lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto Piz Boè 29 luglio 2007
Gianni, Franca
Abbiamo lasciato la seggiovia del Vallon e siamo già sulle fasce di rocce che salgono al Boè attraverso il sentiero 672
Abbiamo lasciato la seggiovia del Vallon e siamo già sulle fasce di rocce che salgono al Boè attraverso il sentiero 672
Proseguiamo aiutandoci con le corde fisse
Proseguiamo aiutandoci con le corde fisse
Il sentiero è facile ma mai banale
Il sentiero è facile ma mai banale
I papaveri di montagna crescono tra le pietre. Siamo a fine luglio e la fioritura si avvia alla fine.
I papaveri di montagna crescono tra le pietre. Siamo a fine luglio e la fioritura si avvia alla fine.
Laggiù in basso c'è il rifugio Boè, sull'immenso altopiano del Sella
Laggiù in basso c'è il rifugio Boè, sull'immenso altopiano del Sella
La vetta del Piz Boè con il grande tabellone e la Capanna Fassa è ormai a portata di mano
La vetta del Piz Boè con il grande tabellone e la Capanna Fassa è ormai a portata di mano
Primo piano della Capanna Fassa, a 3152 m. di quota
Primo piano della Capanna Fassa, a 3152 m. di quota
Una ragazza, munita di una bellissima Nikkon reflex, ci fotografa in vetta
Una ragazza, munita di una bellissima Nikkon reflex, ci fotografa in vetta
Al ritorno, sempre su sentiero attrezzato
Al ritorno, sempre su sentiero attrezzato
Il rifugio Boè, a 2873 m. di quota
Il rifugio Boè, a 2873 m. di quota
Il Piz Boè dal rifugio Boè
Il Piz Boè dal rifugio Boè
Ancora il Piz Boè che traspare dallo striscione
Ancora il Piz Boè che traspare dallo striscione
Roccia, pinnacoli, un ambiente unico.
Roccia, pinnacoli, un ambiente unico.
Sempre su sentiero attrezzato scendiamo verso il lago Pisciadù
Sempre su sentiero attrezzato scendiamo verso il lago Pisciadù
 Il lago Pisciadù e il rifugio Cavazza al Pisciadù
Il lago Pisciadù e il rifugio Cavazza al Pisciadù
 Gianni ha raggiunto il rifugio. Tra poco imboccheremo la val Setus.
Gianni ha raggiunto il rifugio. Tra poco imboccheremo la val Setus.
 Il tratto alto della val Setus è molto ripido. Per fortuna è tutto attrezzato.
Il tratto alto della val Setus è molto ripido. Per fortuna è tutto attrezzato.
Uno scorcio della strada che dal Gardena scende a Colfosco fotografato dalla val Setus
 Uno scorcio della strada che dal Gardena scende a Colfosco fotografato dalla val Setus
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci