lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto M. Saccarello 3 aprile 2008
Gianni, Franca, Stefano, Paolo, Maurizio, Giorgio, Renato, Chiara, Franco & Franca P.
Siamo appena partiti e già stiamo per sbagliare percorso. Renato, anzichè andare verso destra e seguire il tracciato delle piste, ha voluto salire dritto per poi spostarsi verso destra in alto, sul ripido e con fondo a tratti ghiacciato. 
Siamo appena partiti e già stiamo per sbagliare percorso. Renato, anzichè andare verso destra e seguire il tracciato delle piste, ha voluto salire dritto per poi spostarsi verso destra in alto, sul ripido e con fondo a tratti ghiacciato.
Sullo sfondo i monti della Val Tanaro 
Sullo sfondo i monti della Val Tanaro
Il tempo è splendido e fin qui il terreno è facile 
Il tempo è splendido e fin qui il terreno è facile
Sono costretta a saltare piè pari, per mancanza di immagini, il tratto incriminato dove Chiara si è trovata paura su di un tratto di cresta ripido ed esposto e Franca e Franco sono tornati indietro con qualche difficoltà e hanno rinunciato a salire. Noi, che abbiamo seguito Stefano che non ha voluto fare tratti in cresta ma scendere nel vallone e risalire al centro del pendio, non abbiamo avuto particolari problemi.
Sono costretta a saltare piè pari, per mancanza di immagini, il tratto incriminato dove Chiara si è trovata paura su di un tratto di cresta ripido ed esposto e Franca e Franco sono tornati indietro con qualche difficoltà e hanno rinunciato a salire. Noi, che abbiamo seguito Stefano che non ha voluto fare tratti in cresta ma scendere nel vallone e risalire al centro del pendio, non abbiamo avuto particolari problemi.
Ormai siamo sul Redentore. A destra, in primo piano, la cima Bertrand e la cima Missun.
Ormai siamo sul Redentore. A destra, in primo piano, la cima Bertrand e la cima Missun.
Accanto alla statua del Redentore
Accanto alla statua del Redentore
Il gruppo in vetta al Saccarello. Mancano i Franchi che ci aspettano a Monesi.
Il gruppo in vetta al Saccarello. Mancano i Franchi che ci aspettano a Monesi.
Non poteva mancare il gruppetto familiare al completo in vetta al Saccarello.
Non poteva mancare il gruppetto familiare al completo in vetta al Saccarello.
Dalla vetta del Saccarello si può vedere il mare.
Dalla vetta del Saccarello si può vedere il mare.
Il cippo del Saccarello. Dietro la val Roja.
Il cippo del Saccarello. Dietro la val Roja.
Lo skilift che porta al Redentore. In alto si può vedere la statua.
Lo skilift che porta al Redentore. In alto si può vedere la statua.
Il gruppo che scende lungo lo skilift
Il gruppo che scende lungo lo skilift
Un controluce con Stefano che scende
Un controluce con Stefano che scende
Ho tirato giù un piattello e Stefano gioca
Ho tirato giù un piattello e Stefano gioca
Ancora Stefano che ha tenuto, come me e Gianni, i ramponi fino alla fine.
Ancora Stefano che ha tenuto, come me e Gianni, i ramponi fino alla fine.
Stefano fa vedere a Paolo il crinale con il rifugio San Remo e il Frontè dove Renato voleva arrivare, non contento di averci portato nei guai all'andata.
Stefano fa vedere a Paolo il crinale con il rifugio San Remo e il Frontè dove Renato voleva arrivare, non contento di averci portato nei guai all'andata.
Il crinale tra il Redentore e il Passo Garlenda
Il crinale tra il Redentore e il Passo Garlenda
Ormai siamo scesi parecchio. Si può vedere la casetta dello skilift e alcune malghe.
Ormai siamo scesi parecchio. Si può vedere la casetta dello skilift e alcune malghe.
Un'ultima occhiata allo scenario del Saccarello e poi giù verso Monesi.
Un'ultima occhiata allo scenario del Saccarello e poi giù verso Monesi. 
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci