lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto Bue e Maggiorasca 19 dicembre 2008
Gianni, Stefano
Si sale da Rocca d'Aveto ed è subito neve, tanta neve.
Si sale da Rocca d'Aveto ed è subito neve, tanta neve.
La prima difficoltà è stata il bosco. I rami bassi, piegati dalla neve, impediscono di passare
La prima difficoltà è stata il bosco. I rami bassi, piegati dalla neve, impediscono di passare
Quanta neve! Soffice,  farinosa
Quanta neve! Soffice, farinosa
Al Prato della Cipolla
Il Prato della Cipolla
La Candela della Cipolla spunta dagli alberi
La Candela della Cipolla spunta dagli alberi
Al Prato della Cipolla. In alto il Bue e il Maggiorasca. Gianni e Stefano saliranno sulla sinistra sopra il rifugio in direzione del monte Nero.
Al Prato della Cipolla. In alto il Bue e il Maggiorasca. Gianni e Stefano saliranno sulla sinistra sopra il rifugio in direzione del monte Nero.
Il nuovo rifugio al Prato della Cipolla
Il nuovo rifugio al Prato della Cipolla
Dietro a Stefano spunta il "ponte tibetano"
Dietro a Stefano spunta il "ponte tibetano"
Inquadratura ravvicinata del "ponte tibetano" sulla Candela della Cipolla
Inquadratura ravvicinata del "ponte tibetano" sulla Candela della Cipolla
Che ambiente!
Che ambiente!
Non sembra una favola?
Non sembra una favola?
Verso il monte Nero
Verso il monte Nero
Il monte Nero
Il monte Nero
Laggiù c'è il monte Nero. Ma poi Gianni e Stefano, dopo esserci arrivati vicino, hanno rinunciato. Troppo ripido per le ciaspole.
Laggiù c'è il monte Nero. Ma poi Gianni e Stefano, dopo esserci arrivati vicino, hanno rinunciato. Troppo ripido per le ciaspole.
Ogni tanto c'è un buco come questo. E se ci si finisce dentro?
Ogni tanto c'è un buco come questo. E se ci si finisce dentro?
Di fronte al monte Bue
Di fronte al monte Bue
Quando l'ho vista ho pensato. E' un uomo che prega, inginocchiato, un cappuccio che gli scende sul volto e le mani raccolte sul grembo ...
Quando l'ho vista ho pensato. E' un uomo che prega, inginocchiato, un cappuccio che gli scende sul volto e le mani raccolte sul grembo ...
Sullo sfondo le Alpi. I bastoncini sono sepolti fino all'impugnatura.
Sullo sfondo le Alpi. I bastoncini sono sepolti fino all'impugnatura.
Eccoli i bastoncini sepolti. Ma quanta neve c'è?
Eccoli i bastoncini sepolti. Ma quanta neve c'è?
Il bosco sembra una muraglia. Tra un albero e l'altro c'è neve, solo neve.
Il bosco sembra una muraglia. Tra un albero e l'altro c'è neve, solo neve.
Un'occhiata alle spalle. Laggiù c'è il Prato della Cipolla, sovrastato da quella piccola roccia che è la Candela della Cipolla.
Un'occhiata alle spalle. Laggiù c'è il Prato della Cipolla, sovrastato da quella piccola roccia che è la Candela della Cipolla.
Verso il Maggiorasca
Verso il Maggiorasca
Ecco la Madonna, bianca come tutto quello che la circonda.
Ecco la Madonna, bianca come tutto quello che la circonda.
Laggiù c' è il Penna e dietro il mare
Laggiù c' è il Penna e dietro il mare
Stefano posa sul basamento della statua della Madonna
Stefano posa sul basamento della statua della Madonna
Il bosco è un muro di neve. Bisogna farsi strada scrollando i rami.
Il bosco è un muro di neve. Bisogna farsi strada scrollando i rami.
In discesa verso Prato della Cipolla
In discesa verso Prato della Cipolla
E' passato il gatto, da Rocca d'Aveto a qui. Seguire le tracce è meno faticoso.
E' passato il gatto, da Rocca d'Aveto a qui. Seguire le tracce è meno faticoso.
La nuova seggiovia, che sarà inaugurata a giorni, che collega Rocca d'Aveto con il Prato della Cipolla
La nuova seggiovia, che sarà inaugurata a giorni, che collega Rocca d'Aveto con il Prato della Cipolla 
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci