lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto Bragalata, Losanna e Sillara 29 aprile 2010
Gianni, Stefano, Franca
Procediamo nel bosco di faggi verso il lago Ballano 
Procediamo nel bosco di faggi verso il lago Ballano 
 Il lago Verde, ancora parzialmente ghiacciato, e l'ampio vallone innevato che seguiremo fino sul crinale
Il lago Verde, ancora parzialmente ghiacciato, e l'ampio vallone innevato che seguiremo fino sul crinale 
La neve è perfettamente trasformata e non si sprofonda
La neve è perfettamente trasformata e non si sprofonda
Risaliamo il vallone in direzione del crinale
Risaliamo il vallone in direzione del crinale
Siamo ormai vicini alla cresta. A destra compare il monte Bragalata
Siamo ormai vicini alla cresta. A destra compare il monte Bragalata
La neve è ancora abbondante sul versante emiliano dell'appennino
La neve è ancora abbondante sul versante emiliano dell'appennino
Procediamo paralleli al crinale alla ricerca di un punto agevole in cui raggiungere la cresta
Procediamo paralleli al crinale alla ricerca di un punto agevole in cui raggiungere la cresta
L'ambiente è suggestivo e ricorda molto quello delle Alpi Liguri
L'ambiente è suggestivo e ricorda molto quello delle Alpi Liguri
Il piccolo lago Martini ancora completamente ghiacciato
Il piccolo lago Martini ancora completamente ghiacciato
Dal lago Martini risaliamo più decisamente verso la cima del Bragalata
Dal lago Martini risaliamo più decisamente verso la cima del Bragalata
Non sembra proprio di essere nell'appennino!
Non sembra proprio di essere nell'appennino!
La foto è stata scattata dalla cima del Bragalata. La prima quota non ha nome, la seconda (quella a destra) è il monte Losanna
La foto è stata scattata dalla cima del Bragalata. La prima quota non ha nome, la seconda (quella a destra) è il monte Losanna.
Dal Losanna scendiamo sul filo del crinale. In fondo si scorge il monte Sillara
Dal Losanna scendiamo sul filo del crinale. In fondo si scorge il monte Sillara
In discesa si cerca la neve dove si procede più velocemente
In discesa si cerca la neve dove si procede più velocemente
Il tormentato crinale che caratterizza questo tratto di appennino. Sulla destra il monte Sillara
Il tormentato crinale che caratterizza questo tratto di appennino. Sulla destra il monte Sillara
In vetta al Sillara
In vetta al Sillara
Dalla cima del Sillara scendiamo velocemente ai sottostanti omonimi laghi
Dalla cima del Sillara scendiamo velocemente ai sottostanti omonimi laghi
Sembra un angolo di Alpi Marittime!
Sembra un angolo di Alpi Marittime!
Ci lasciamo alle spalle il monte Sillara..
Ci lasciamo alle spalle il monte Sillara...
...con i suoi laghi ricoperti di ghiaccio e neve...
...con i suoi laghi ricoperti di ghiaccio e neve...
...e ci dirigiamo a mezzacosta verso il vallone del Rio dei Frasconi
...e ci dirigiamo a mezzacosta verso il vallone del Rio dei Frasconi
Poichè il vallone del Rio dei Frasconi è variamente articolato e non ci sembra particolarmente agevole, preferiamo riguadagnare il crinale in corrispondenza del passo Compione
Poichè il vallone del Rio dei Frasconi è variamente articolato e non ci sembra particolarmente agevole, preferiamo riguadagnare il crinale in corrispondenza del passo Compione
Il crinale in corrispondenza del monte Bragalata. Sullo sfondo appare inconfondibile l'arcigna mole dell'Alpe di Succiso
Il crinale in corrispondenza del monte Bragalata. Sullo sfondo appare inconfondibile l'arcigna mole dell'Alpe di Succiso
Fioritura di crochi sul Bragalata. Il versante lunigiano è completamente spoglio di neve
Fioritura di crochi sul Bragalata. Il versante lunigiano è completamente spoglio di neve
Al passo Giovarello: tra poco abbandoneremo lo spartiacque...
Al passo Giovarello: tra poco abbandoneremo lo spartiacque...
...per scendere lungo le piste da sci fino a Prato Spilla
...per scendere lungo le piste da sci fino a Prato Spilla
Il tracciato dell'escursione rilevato con il gps. All'andata abbiamo seguito il percorso di destra passando per i laghi Ballano e Verde. Poi abbiamo proseguito lungo il crinale toccando i monti Bragalata, Losanna e Sillara. Al ritorno siamo scesi ai laghi Sillara e abbiamo riguadagnato lo spartiacque al passo Compione seguendolo fin oltre il passo Giovarello. Infine abbiamo imboccato il vallone del Rio della Spilla e siamo scesi lungo le piste da sci
Il tracciato dell'escursione rilevato con il gps. All'andata abbiamo seguito il percorso di destra passando per i laghi Ballano e Verde. Poi abbiamo proseguito lungo il crinale toccando i monti Bragalata, Losanna e Sillara. Al ritorno siamo scesi ai laghi Sillara e abbiamo riguadagnato lo spartiacque al passo Compione seguendolo fin oltre il passo Giovarello. Infine abbiamo imboccato il vallone del Rio della Spilla e siamo scesi lungo le piste da sci
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci