lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto Cima delle Saline e Cima Pian Ballaur 3 giugno 2010
Gianni, Franca, Stefano, Renato, Paolo, Dino, Bruno, Cesare O., Chiara
Siamo partiti da Carnino Inferiore ed abbiamo preso il sentiero per il Passo delle Saline  
Siamo partiti da Carnino Inferiore ed abbiamo preso il sentiero per il Passo delle Saline 
 Dopo aver superato il Rifugio Ciarlo Bossi appare la Cima delle Saline ormai sgombra di neve
Dopo aver superato il Rifugio Ciarlo Bossi appare la Cima delle Saline ormai sgombra di neve
Il sentiero esce dalla stretta Gola delle Saline...
Il sentiero esce dalla stretta Gola delle Saline...
...e risale il vallone tra prati verdissimi e lingue di neve
...e risale il vallone tra prati verdissimi e lingue di neve
Dopo il Passo delle Saline la salita diventa più faticosa
Dopo il Passo delle Saline la salita diventa più faticosa
Una bella cornice di neve resiste sul costone sommitale
Una bella cornice di neve resiste sul costone sommitale
Laggiù in basso c'è il Piano Marchisio ed il Rifugio Mondovì. Più in alto il Vallone delle Masche ancora innevato
Laggiù in basso c'è il Piano Marchisio ed il Rifugio Mondovì. Più in alto il Vallone delle Masche ancora innevato
Lasciate le Saline abbiamo raggiunto la Cima Pian Ballaur. Di fronte a noi appare l'articolato massiccio del Marguareis
Lasciate le Saline abbiamo raggiunto la Cima Pian Ballaur. Di fronte a noi appare l'articolato massiccio del Marguareis
La parete "dolomitica" delle Saline fotografata dalla Cima Pian Ballaur
La parete "dolomitica" delle Saline fotografata dalla Cima Pian Ballaur
Dopo essere scesi al Colle del Pas...
Dopo essere scesi al Colle del Pas...
..."scivoliamo" sulla neve nella conca di Piaggia Bella che costituisce una delle zone carsiche più importanti e più frequentate dagli speleologi italiani e stranieri
..."scivoliamo" sulla neve nella conca di Piaggia Bella che costituisce una delle zone carsiche più importanti e più frequentate dagli speleologi italiani e stranieri
A tal proposito è stata costruita la Capanna Scientifica Saracco-Volante dedicata a due speleologi piemontesi morti negli anni '60
A tal proposito è stata costruita la Capanna Scientifica Saracco-Volante dedicata a due speleologi piemontesi morti negli anni '60
Scendiamo nella conca di Piaggia Bella ancora completamente innevata. In alto, in ombra, il Colle del Pas
Scendiamo nella conca di Piaggia Bella ancora completamente innevata. In alto, in ombra, il Colle del Pas
Dopo aver avvistato diverse marmotte e parecchi camosci ci apprestiamo a percorrere la ripida discesa del Passo delle Mastrelle. Proprio in fondo alla discesa, quando il sentiero diventa pianeggiante, una banale caduta mi lascerà con la spalla fratturata...
Dopo aver avvistato diverse marmotte e parecchi camosci ci apprestiamo a percorrere la ripida discesa del Passo delle Mastrelle. Proprio in fondo alla discesa, quando il sentiero diventa pianeggiante, una banale caduta mi lascerà con la spalla fratturata...
La neve lascia definitivamente il posto a prati verdissimi tappezzati da ranuncoli bianchi
La neve lascia definitivamente il posto a prati verdissimi tappezzati da ranuncoli bianchi
Il tracciato dell'escursione rilevato con il gps. Abbiamo effettuato l'anello in senso antiorario: Carnino Inferiore - Passo delle Saline - Cima delle Saline - Cima Pian Ballaur - Colle del Pas - Conca di Piaggia Bella - Passo delle Mastrelle - Carnino Superiore - Carnino Inferiore
Il tracciato dell'escursione rilevato con il gps. Abbiamo effettuato l'anello in senso antiorario: Carnino Inferiore - Passo delle Saline - Cima delle Saline - Cima Pian Ballaur - Colle del Pas - Conca di Piaggia Bella - Passo delle Mastrelle - Carnino Superiore - Carnino Inferiore
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci