lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto Rifugio Morelli e Colle del Chiapous 11 luglio 2010
Chiara, Stefano
Partiti dalle Terme di Valdieri abbiamo seguito l'ottima mulattiera che sale con innumerevoli tornanti nel selvaggio vallone di Lourousa. Tracciata a metà dell'ottocento, fu voluta dal Re di Sardegna Vittorio Emanuele II per raggiungere i luoghi di caccia  
Partiti dalle Terme di Valdieri abbiamo seguito l'ottima mulattiera che sale con innumerevoli tornanti nel selvaggio vallone di Lourousa. Tracciata a metà dell'ottocento, fu voluta dal Re di Sardegna Vittorio Emanuele II per raggiungere i luoghi di caccia
 
Appena usciti dal bosco ci appare in tutta la sua grandiosità il superbo e pauroso Canalone di Lourousa
Appena usciti dal bosco ci appare in tutta la sua grandiosità il superbo e pauroso Canalone di Lourousa
Procediamo a passo spedito verso il Lagarot. L'atmosfera è satura di umidità e già si profilano le prime nuvole
Procediamo a passo spedito verso il Lagarot. L'atmosfera è satura di umidità e già si profilano le prime nuvole
Il segno tangibile dei violenti temporali che spesso si scatenano in montagna: ecco quel che resta di un abete con ogni propabilità colpito da una folgore
Il segno tangibile dei violenti temporali che spesso si scatenano in montagna: ecco quel che resta di un abete con ogni propabilità colpito da una folgore
Il Canalone di Lourousa si arrampica tra il Monte Stella ed il Gelàs di Lourousa. A destra, come un enorme molare, si stacca il Corno Stella
Il Canalone di Lourousa si arrampica tra il Monte Stella ed il Gelàs di Lourousa. A destra, come un enorme molare, si stacca il Corno Stella
Siamo giunti al piccolo laghetto del Lagarot
Siamo giunti al piccolo laghetto del Lagarot
Davanti a noi si apre l'ampio e selvaggio vallone di Lourousa (da non confondere con il più famoso Canalone di Lourousa)
Davanti a noi si apre l'ampio e selvaggio vallone di Lourousa (da non confondere con il più famoso Canalone di Lourousa)
La mulattiera procede ottimamente tracciata nel centro del vallone
La mulattiera procede ottimamente tracciata nel centro del vallone
Incominciano a comparire i primi vapori e le prime nebbie. Incredibilmente il tempo reggerà per tutta la giornata
Incominciano a comparire i primi vapori e le prime nebbie. Incredibilmente il tempo reggerà per tutta la giornata
Ormai siamo vicini al rifugio Morelli. Una lingua di neve risale fino al Colle del Chiapous
Ormai siamo vicini al rifugio Morelli. Una lingua di neve risale fino al Colle del Chiapous
Dopo le foto di rito con il rifugio in bella vista...
Dopo le foto di rito con il rifugio in bella vista...
...risalgo veloce verso il Colle del Chiapous. La Chiara mi aspetterà al rifugio
...risalgo veloce verso il Colle del Chiapous. La Chiara mi aspetterà al rifugio
Un piccolo nevaio da attraversare...
Un piccolo nevaio da attraversare...
...uno sguardo a ritroso per vedere il Morelli (invano poichè da qui rimane nascosto)...
...uno sguardo a ritroso per vedere il Morelli (invano poichè da qui rimane nascosto)...
...ed eccomi al Chiapous. Sono salito per vedere il panorama ma la giornata non è delle più indicate. Pazienza
...ed eccomi al Chiapous. Sono salito per vedere il panorama ma la giornata non è delle più indicate. Pazienza
In fondo a sinistra si intravede la Cima del Chiapous
In fondo a sinistra si intravede la Cima del Chiapous
Sto ritornando al Morelli dove mi sta aspettando la Chiara...
Sto ritornando al Morelli dove mi sta aspettando la Chiara...
...e questi stambecchi che soggiornano tranquilli nelle vicinanze del rifugio
...e questi stambecchi che soggiornano tranquilli nelle vicinanze del rifugio
Altre foto di rito sulla terrazza del rifugio...
Altre foto di rito sulla terrazza del rifugio...
...e via veloci verso Terme di Valdieri con la spada di Damocle del temporale che sembra materializzarsi sopra di noi. Sopraffatti dal pessimismo e per non farci cogliere impreparati, copriamo gli zaini con il telo impermeabile, tiriamo fuori gli ombrellini ed indossiamo le giacche a vento. Così conciati proseguiamo nella discesa sperando quasi che i preparativi non siano stati vani e che cominci a piovere per davvero... ovviamente non cadrà neppure una goccia
...e via veloci verso Terme di Valdieri con la spada di Damocle del temporale che sembra materializzarsi sopra di noi. Sopraffatti dal pessimismo e per non farci cogliere impreparati, copriamo gli zaini con il telo impermeabile, tiriamo fuori gli ombrellini ed indossiamo le giacche a vento. Così conciati proseguiamo nella discesa sperando quasi che i preparativi non siano stati vani e che cominci a piovere per davvero... ovviamente non cadrà neppure una goccia
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci