lemiegite
:
  home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci  

HOME PAGE

www.escursioniliguria.it

Foto Cima di Nasta 17 agosto 2010
Stefano
 Ho lasciato la macchina al Gias delle Mosche (per non fare il tratto di strada sconnesso) e mi sono incamminato velocemente verso il Pian della Casa. Dopo pochi minuti si è fermata un’auto ed un signore gentilissimo mi ha dato un passaggio. Di conseguenza sono partito dal Pian della Casa del Re alle 7.45

Ho lasciato la macchina al Gias delle Mosche (per non fare il tratto di strada sconnesso) e mi sono incamminato velocemente verso il Pian della Casa.
Dopo pochi minuti si è fermata un’auto ed un signore gentilissimo mi ha dato un passaggio. Di conseguenza sono partito dal Pian della Casa del Re alle 7.45

Veloce salita nel Vallone di Assedras ancora tutto in ombra. Per godere del tepore dei primi raggi di sole devo aspettare di essere sul margine occidentale della conca che ospita il Lago della Nasta 
Veloce salita nel Vallone di Assedras ancora tutto in ombra. Per godere del tepore dei primi raggi di sole devo aspettare di essere sul margine occidentale della conca che ospita il Lago della Nasta
Questa è la Cima di Nasta vista dall'omonimo lago. Il canale detritico che conduce al Colle della Forchetta è ancora in ombra
Questa è la Cima di Nasta vista dall'omonimo lago. Il canale detritico che conduce al Colle della Forchetta è ancora in ombra
Di fronte a me, ad est del lago, c'è il Colle della Culatta: da qui passa l'itinerario per la Cima del Baus
Di fronte a me, ad est del lago, c'è il Colle della Culatta: da qui passa l'itinerario per la Cima del Baus
Improvvisamente, mentre risalgo gli sfasciumi sotto la Cima di Nasta, uno stambecco spunta da una roccia proprio sopra la mia testa facendomi prendere un discreto spavento
Improvvisamente, mentre risalgo gli sfasciumi sotto la Cima di Nasta, uno stambecco spunta da una roccia proprio sopra la mia testa facendomi prendere un discreto spavento
Con una fastidiosa traversata a mezzacosta, saltando di masso in masso, mi avvicino all'imbocco del canale che sale al Colle della Forchetta
Con una fastidiosa traversata a mezzacosta, saltando di masso in masso, mi avvicino all'imbocco del canale che sale al Colle della Forchetta
Ormai sono quasi arrivato al colle. Da questa foto la salita del canale può apparire molto disagevole: in realtà una discreta traccia rende meno faticoso il cammino
Ormai sono quasi arrivato al colle. Da questa foto la salita del canale può apparire molto disagevole: in realtà una discreta traccia rende meno faticoso il cammino
Eccomi sul Colle della Forchetta. Da questo angusto intaglio tra le cime di Nasta e della Forchetta si ha una bellissima vista sulla sottostante conca con il lago...
Eccomi sul Colle della Forchetta. Da questo angusto intaglio tra le cime di Nasta e della Forchetta si ha una bellissima vista sulla sottostante conca con il lago...
...sul grande invaso artificiale del Chiotas...
...sul grande invaso artificiale del Chiotas...
...e sulla Cima Sud dell'Argentera
...e sulla Cima Sud dell'Argentera
Dopo aver lasciato lo zaino al colle, risalgo con cautela le facili rocce che conducono in vetta. Faccio molta attenzione agli appigli per la presenza di alcuni massi instabili
Dopo aver lasciato lo zaino al colle, risalgo con cautela le facili rocce che conducono in vetta. Faccio molta attenzione agli appigli per la presenza di alcuni massi instabili
Alle 10.20 giungo in vetta. La vetta in realtà si compone di due cime vicinissime tra loro: la Cima Est (3106 mt) e la Cima Centrale (3108 mt). Questa è la Cima Centrale
Alle 10.20 giungo in vetta. La vetta in realtà si compone di due cime vicinissime tra loro: la Cima Est (3106 mt) e la Cima Centrale (3108 mt). Questa è la Cima Centrale
Il panorama è grandioso, com’è naturale che sia da questo angusto balcone nel cuore delle Marittime
Il panorama è grandioso, com’è naturale che sia da questo angusto balcone nel cuore delle Marittime
Il bel Lago della Nasta, al 17 di agosto, è ancora per la maggior parte ricoperto dal ghiaccio!
Il bel Lago della Nasta, al 17 di agosto, è ancora per la maggior parte ricoperto dal ghiaccio!
A picco sotto di me si vede il Rifugio Remondino
A picco sotto di me si vede il Rifugio Remondino
Di fronte a me, il severo profilo dell'Argentera. Si distinguono nitidamente il Passo dei Detriti, la Cima Genova e la Cima Sud dell'Argentera
Di fronte a me, il severo profilo dell'Argentera. Si distinguono nitidamente il Passo dei Detriti, la Cima Genova e la Cima Sud dell'Argentera
E ancora, il Monte Matto...
E ancora, il Monte Matto...
...il Clapier, la Maledia ed il Gelas
...il Clapier, la Maledia ed il Gelas
In questo momento sono sulla Cima Centrale
In questo momento sono sulla Cima Centrale
Ora invece mi sono spostato sulla vicinissima Cima Est, di 2 metri più bassa
Ora invece mi sono spostato sulla vicinissima Cima Est, di 2 metri più bassa
Dalla Cima Est di Nasta si ha una bella visuale sull'alta Valle della Rovina
Dalla Cima Est di Nasta si ha una bella visuale sull'alta Valle della Rovina
Una bella immagine della Cima Centrale fotografata dalla Cima Est
Una bella immagine della Cima Centrale fotografata dalla Cima Est
Sono sulla via del ritorno. Ho recuperato lo zaino e mi appresto ad effettuare la faticosa discesa fino al lago
Sono sulla via del ritorno. Ho recuperato lo zaino e mi appresto ad effettuare la faticosa discesa fino al lago
Sopra il Lago della Nasta si innalza cupo il Bastione
Sopra il Lago della Nasta si innalza cupo il Bastione
Altri stambecchi, incontrati sopra il Rifugio Remondino, non sembrano curarsi della mia presenza
Altri stambecchi, incontrati sopra il Rifugio Remondino, non sembrano curarsi della mia presenza
Eccomi arrivato al Remondino, probabilmente il più bel rifugio delle Marittime
Eccomi arrivato al Remondino, probabilmente il più bel rifugio delle Marittime
Alle mie spalle, slanciatissima, la splendida Cima di Nasta
Alle mie spalle, slanciatissima, la splendida Cima di Nasta
La discesa dopo il Remondino l’ho fatta tutta d’un fiato...
La discesa dopo il Remondino l’ho fatta tutta d’un fiato...
...ed alle 12.30 sono arrivato al Pian della Casa. Ancora 20 minuti di cammino e finalmente ho raggiunto la macchina
...ed alle 12.30 sono arrivato al Pian della Casa. Ancora 20 minuti di cammino e finalmente ho raggiunto la macchina
lemiegite :   home   /  data per data   /  i monti   /  gli anni '60  /   le traversate   /   lo sci